90 milioni per il rilancio del centro storico di Palermo

90 milioni per il rilancio del centro storico di Palermo
SITUAZIONE INIZIALE

Con il Piano Operativo “Cultura e Turismo” pubblicato dal MIBACT nel 2018 (risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020) si integra il Piano Stralcio a favore del sistema delle infrastrutture culturali, approvato con Delibera CIPE n. 3 del 2016. Nella prima linea di intervento del suddetto Piano è stato inserito il “Progetto integrato riqualificazione e rigenerazione quartiere del centro storico” di Palermo per un valore totale di 90 milioni di euro. L’obiettivo del progetto è quello di potenziare il sistema urbano e di fruizione turistica, con particolare attenzione al recupero e la riqualificazione del centro storico o di porzioni di contesti urbani in condizioni di degrado. Gli interventi dovranno essere realizzati in accordo con le Amministrazioni locali, a seguito dell’attivazione di un Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS).

OBIETTIVI RAGGIUNTI

→ Riattivata (dopo un anno) interlocuzione tra il Comune di Palermo, la Regione e il Ministero per lo sblocco dei 90 milioni di euro
Nel giugno 2020 ho promosso e ottenuto il riavvio delle interlocuzioni tra Ministero per i beni, le attività culturali e il turismo e il Comune di Palermo, coinvolgendo il Sottosegretario competente e l’Assessore ai lavori pubblici.

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE
  • Ottenere la sigla del Contratto Istituzionale di Sviluppo per l’assegnazione dei 90 milioni destinati al centro storico di Palermo
  • Realizzare i lavori nel minor tempo possibile, anche attraverso una convenzione tra il Provveditorato opere pubbliche e il Comune di Palermo
ATTIVITÀ SVOLTE

A fine gennaio 2020, con una interrogazione a risposta scritta, ho chiesto al Ministro per il Sud e al Ministro per i Beni, le Attività Culturali e per il Turismo, quali fossero le modalità e le tempistiche per lo sblocco dei 90 milioni destinati alla riqualificazione del centro storico di Palermo. Nel giugno 2020 ho promosso il riavvio delle interlocuzioni tra Comune e Ministero, coinvolgendo l’assessore competente del Comune di Palermo ed il Sottosegretario del MIBACT, per la definizione del Contratto Istituzionale di Sviluppo (C.I.S.), strumento grazie al quale verranno erogati i 90 milioni di euro previsti. Contestualmente ho promosso il trasferimento della competenza dei futuri lavori dal Comune di Palermo al Provveditorato alle opere pubbliche territorialmente competente.

Principali attività svolte
23/01/2020
Riunione con Assessore al bilancio del Comune di Palermo

30/01/2020
Interrogazione a risposta scritta al Ministro per il Sud e al Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo su sblocco risorse destinate al centro storico di Palermo

04/06/2020
Riunione con Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

08/06/2020
Riunione con Assessore ai lavori pubblici e Uffici tecnici del Comune di Palermo e Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

12/06/2020
Riunione con Provveditorato alle opere pubbliche e Assessore ai lavori pubblici del Comune di Palermo

06/08/2020
Riunione con Assessore ai lavori pubblici e Dirigente tecnico del Comune di Palermo a seguito di riunione al Ministero

28/09/2020
Riunione con Assessore ai lavori pubblici e Uffici tecnici del Comune di Palermo