Realizzazione anello ferroviario di Palermo

SITUAZIONE INIZIALE (MARZO 2018)

L’anello ferroviario di Palermo è una tratta ferroviaria in costruzione sulla direttrice Palermo Notarbartolo-Palermo Marittima. Il percorso previsto è circolare, a binario unico, per una lunghezza di circa 6,5 km. La realizzazione dell’opera (stazione appaltante RFI, beneficiario e committente Comune di Palermo) è stata oggetto di ritardi che hanno causato la chiusura di numerosi esercizi commerciali e disagi per residenti (emblematici i casi di via Amari e di via Sicilia). Sulla base delle relazioni della direzione lavori Italferr, fino al 2016 la maggior parte dei ritardi è stata causata dall’Amministrazione comunale, precludendo la possibilità di procedere alla risoluzione contrattuale con la Tecnis, la ditta aggiudicataria dell’appalto (che ha vissuto diverse vicende giudiziarie e che è stata posta in amministrazione straordinaria con la nomina di un commissario per la sua vendita).

mappa_anello_ferroviario
OBIETTIVI RAGGIUNTI

Completata la cessione della commessa per la realizzazione dell’anello ferroviario (luglio 2019)
Alla fine di luglio 2019, con l’avallo del Ministero per lo sviluppo economico guidato da Luigi Di Maio, è stata completata la cessione della commessa relativa all’anello ferroviario dalla Tecnis alla ditta D’Agostino, passaggio cruciale per la riattivazione a regime dei cantieri.

Primo stralcio – Presentato nuovo cronoprogramma e riavvio dei lavori a regime (settembre 2019)
Nel settembre 2019, ultimate tutte le operazioni amministrative e operative relative alla cessione da Tecnis a D’Agostino, è stato presentato il nuovo cronoprogramma dei lavori e sono ripartiti a regime i cantieri tra via Amari e Piazza Politeama.

Definita la progettazione del completamento dell’anello ferroviario (ottobre 2020)
Dal primo gennaio 2020 è stata avviata la progettazione dell’intervento di completamento dell’anello ferroviario, che prevede il collegamento tra la fermata di Piazza Politeama e quella di via Notarbartolo tramite la creazione della fermata intermedia Turrisi Colonna. Il progetto da inizio ottobre 2020 è al vaglio di una Commissione tecnica costituita presso il Provveditorato alle opere pubbliche e a seguire è previsto l’iter autorizzativo.

Riapertura via Sicilia (maggio 2021)
Nel novembre 2020, a seguito di mia richiesta di accelerazione dei lavori sulla futura fermata “Libertà”, in un incontro con la ditta appaltatrice, RFI e Italferr, mi è stata garantita la riapertura di via Sicilia entro fine maggio 2021. L’impegno è stato rispettato.

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE
  • Completare nel più breve tempo possibile gli interventi nell’area tra via Crispi e Piazza Castelnuovo e in via Sicilia
  • Completare l’iter autorizzativo per la realizzazione della chiusura dell’anello ferroviario e avviare la gara per la realizzazione dei lavori
ATTIVITÀ SVOLTE

A partire dalla visita da me organizzata del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti al cantiere di via Amari nel novembre 2018, ho avviato interlocuzioni costanti con RFI e col Commissario governativo al fine di monitorare sia l’avanzamento dei lavori che della procedura di vendita della Tecnis. In fase di conclusione della procedura di cessione di Tecnis, il Ministero dello sviluppo economico è dovuto intervenire per evitare che l’aggiudicazione definitiva potesse alimentare contenzioso giudiziale e nell’aprile 2019 ha riaperto i termini per la presentazione delle offerte di gara e nominato due commissari a supporto di quello esistente. Ho avuto una interlocuzione costante col Ministero per lo sviluppo economico al fine di monitorare la tempestiva conclusione della cessione di Tecnis, avvenuta a fine luglio 2019.
Nel giugno 2019 ho avviato interlocuzione col Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per garantire che il secondo stralcio dell’opera veda come soggetto beneficiario del finanziamento RFI e non il Comune di Palermo (come accaduto invece col primo stralcio). Ciò ha portato alla convocazione nel luglio 2019 di un tavolo di lavoro tra Ministero, RFI, Italferr e Comune di Palermo. Dal settembre 2019 monitoro costantemente i lavori tramite interlocuzioni e visite in cantiere. Contestualmente ho avviato un’azione di supporto a RFI e Italferr per la realizzazione del secondo stralcio dell’opera.

Principali attività svolte
13/07/2018
Riunione con RFI

10/09/2018
Riunione con RFI

03/10/2018
Richiesta accesso agli atti indirizzata a RFI sullo stato di avanzamento dell’opera, le previsioni realistiche di conclusione dei lavori, le responsabilità dei ritardi e la realizzazione del secondo stralcio

20/11/2018
Sopralluogo al cantiere di via E. Amari col Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e confronto con comitato “Amari cantieri” (commercianti danneggiati dal cantiere)

20/11/2018
Riunione con RFI e col Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

11/01/2019
Riunione con RFI

25/04/2019
Riunione con RFI e col Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

14/06/2019
Nota al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per secondo stralcio opera

24/06/2019
Riunione con RFI

27/06/2019
Nota al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per secondo stralcio opera

20/09/2019
Riunione con RFI

27/09/2019
Incontro pubblico presso Confcommercio Palermo

05/10/2019
Sopralluogo via Sicilia e incontro con rappresentante comitato di cittadini

28/10/2019
Riunione con RFI

09/11/2019
Incontro pubblico su avanzamento e prospettive cantieri del nodo ferroviario di Palermo

23/01/2020
Riunione con RFI

31/01/2020
Riunione con RFI

05/02/2020
Interpellanza al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti su completamento anello ferroviario

07/07/2020
Riunione con Vice Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

10/07/2020
Sopralluogo al cantiere di via Sicilia

24/07/2020
Sopralluogo al cantiere di via Sicilia con il Vice Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

22/09/2020
Riunione con RFI

01/10/2020
Avvio lavori commissione tecnica per revisione progetto di completamento relativo al secondo stralcio dell’opera

02/10/2020
Presentazione progetto di completamento relativo al secondo stralcio dell’opera

20/10/2020
Risposta del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ad interpellanza depositata sulla realizzazione dell’anello ferroviario di Palermo

09/11/2020
Sopralluogo al cantiere di via Sicilia

23/11/2020
Sopralluogo al cantiere di via Sicilia

01/04/2021
Interpellanza al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili su nomina commissario straordinario

01/04/2021
Riunione con RFI

17/05/2021
Sopralluogo al cantiere di via Sicilia

31/05/2021
Richiesta di aggiornamenti ad Assessorato regionale del territorio e dell'ambiente sullo stato di avanzamento dell'iter relativo all'autorizzazione ambientale del progetto di chiusura dell'anello ferroviario

31/05/2021
Interlocuzione con RFI